Volkswagen TriO Series,  allo Sprint Silver di Bibione si impongono Steinwandter e Papais

Volkswagen TriO Series, allo Sprint Silver di Bibione si impongono Steinwandter e Papais

La pioggia battente non ha frenato l’entusiasmo dei 700 triatleti in gara nel weekend.
Tornano sul podio anche Secchiero e Marcon, vincitori dell’Olimpico Silver di sabato.

ENDU

20 Maggio 2019

0

Si conclude il weekend di Bibione all’insegna della triplice disciplina con lo Sprint Silver (750m-20km-5km) della prima tappa di Volkswagen TriO Series, il circuito nato dalla collaborazione tra Volkswagen e TriO Events. La classifica di Santini TriO Bibione ha visto trionfare, di nuovo sotto alla pioggia torrenziale, Matthias Steinwandter (C.S. Carabinieri), con il tempo di 54’15’’, e Sara Papais (T.D. Rimini), con il tempo di 1h02’29’’, reduce dalla vittoria del titolo italiano di aquathlon. In campo maschile, secondo gradino del podio per Marco Corrà (Sportlife Project) in 55’21’’, seguito dal vincitore dell’Olimpico Silver di sabato Andrea Giacomo Secchiero (Gruppo Sportivo Fiamme Oro) in 56’14’. Anche in campo femminile torna sul podio, dopo la conquista dell’Olimpico, Elisa Marcon (The Hurricane SSD) in 1h03’07’’, seguita da Eva Serena (333 Triathlon ASD) in 1h05’07’’.

I percorsi

Dall’affascinante spiaggia di Bibione, la frazione di nuoto ha impegnato i partecipanti in un tracciato nelle acque del Mar Adriatico costituito da un unico giro di 750 m per la distanza sprint e di 1.500 m per la distanza olimpica. All’uscita dal mare, i triatleti hanno attraversato un corridoio lungo la spiaggia per accedere alla zona cambio in piazzale Zenith. La frazione di ciclismo si è sviluppata su un tracciato multilap di 10 km completamente pianeggiante, all’interno del centro abitato, da percorrere quattro volte per la distanza olimpica e due volte per la distanza sprint, con giro di boa in piazzale Zenith nei pressi della zona cambio. La frazione di corsa, su un tracciato di 5 km da percorrere due volte per la distanza olimpica e una volta per la distanza sprint, ha condotto, dopo un primo tratto cittadino, verso la passeggiata lungomare che porta al faro di Bibione, permettendo a tutti di apprezzare bellissimi scorci sul mare.

 

I risultati dell’Olimpico Silver

Sabato 18 maggio si è svolto l’Olimpico Silver (1.5km-40km-10km) vinto da Andrea Giacomo Secchiero (Gruppo Sportivo Fiamme Oro) con il tempo di 1h50’44’’, seguito da Stefano Rigoni (Run Ran Run Team) in 1h51’23’’ e Massimo Cigana (Eroi del Piave) in 1h52’18’’. Tra le donne, prima classificata Elisa Marcon (The Hurricane SSD) con il tempo di 2h05’43’’, seguita da Chiara Ingletto (Firenze TRI) in 2h08’15’’ e Myriam Grassi (707 Triathlon Team) in 2h09’38’’.

 

Le dichiarazioni dei protagonisti

Nonostante l’impegno anche nell’Olimpico – ha affermato il vincitore dello Sprint Silver Matthias Steinwandterin gara mi sentivo davvero bene. Ho affrontato questo weekend per allenarmi in vista dei prossimi impegni stagionali e sono contento di averlo fatto proprio in Italia, nonostante il maltempo, dove non gareggiavo da un po’. Con Marco Corrà siamo stati avanti sin dall’inizio, poi in bici ho iniziato a vederlo più affaticato e nella corsa sono riuscito a staccarlo dopo il primo km”.

La frazione di nuoto è stata meno impegnativa del previsto – ha dichiarato la vincitrice dello Sprint Silver Sara Papais Giusto qualche onda per riuscire ad entrare, poi il mare è stato abbastanza tranquillo. Con Elisa Marcon siamo uscite insieme dall’acqua con un bel vantaggio e abbiamo collaborato nella frazione di ciclismo senza tirare, mentre sulla corsa ho allungato subito per raggiungere il traguardo in solitaria”.

Ho tirato particolarmente nella frazione di nuoto – ha dichiarato il vincitore dell’Olimpico Silver Andrea Giacomo Secchiero per poi cercare di gestire al meglio la gara, mantenendo il vantaggio soprattutto nella corsa”.

Per me è stato come gareggiare in casa – ha commentato la vincitrice dell’Olimpico Silver Elisa Marcon Ho partecipato a molte competizioni in questa bellissima area d’Italia. Il pubblico è stato fantastico, mi ha sostenuto e trasmesso una grande carica. Tornerò nel nord est visto che in questa stagione sono concentrata su gare nazionali e anche sugli studi universitari a Udine”.

Il triathlon è arrivato a Bibione perché Bibione ha voluto il triathlon – dichiara Massimiliano Rovatti di TriO Events – Siamo stati ben felici di rispondere a questa richiesta portando la prima tappa di Volkswagen TriO Series. Il mare per nuotare, le pedonali e la pineta per correre, le strade perfettamente manutenute per la frazione di ciclismo ne fanno una località ideale per ospitare una gara. Inoltre il movimento del triathlon è sempre più in crescita proprio nel nord est d’Italia. Bibione ha colto l’opportunità che lo sport sta proponendo, cioè di avvicinare un turismo diverso da quello puramente balneare, che frequenta le località, non solamente in altissima stagione, per vivere il proprio stile di vita all’aria aperta, facendo attività fisica e godendo al tempo stesso delle proposte di intrattenimento offerte. Quindi triathlon e Bibione rappresentano un connubio perfetto“.

In campo anche il Volkswagen Team con Massimiliano Rosolino

Nello Sprint Silver ha gareggiato anche il Volkswagen Team capitanato dal campione di nuoto e ormai appassionato triatleta Massimiliano Rosolino. Con i compagni di squadra Maddalena Gardan e Giuseppe Cristaudo, rappresenterà Volkswagen nei tre gli appuntamenti del circuito, dopo il debutto nella scorsa edizione della manifestazione.

 

Un circuito plastic free

Il circuito Volkswagen TriO Series 2019 è all’insegna della sostenibilità. Come in tutte le gare TriO Events, grande attenzione all’ambiente con l’adozione della filosofia plastic free. Niente più bottigliette in plastica ma acqua pubblica filtrata, distribuita con erogatori e bicchieri di carta biodegradabile, e materiali biodegradabili anche nei pasta party.

Prossime tappe

Il 22 giugno sarà la volta di Oakley TriO Sirmione (olimpico) mentre il 14 e il 15 settembre gran finale con Kuota TriO Peschiera (olimpico e sprint). Il 22 giugno l’appuntamento è sul lago di Garda, nell’incantevole Spiaggia Del Prete di Sirmione, in provincia di Brescia, all’interno delle mura del Castello Scaligero. Da qui partirà l’Olimpico Silver (1.5km – 40km – 10km), con lo spettacolare passaggio sotto al ponte levatoio e l’arrivo della frazione di corsa nello scenario di piazzale Porto, al cospetto dello stesso Castello. Nella suggestiva cornice dei bastioni di Peschiera del Garda, in provincia di Verona, invece, sabato 14 settembre si terrà l’Olimpico Silver (1.5km – 40km – 10km), seguito domenica 15 settembre dallo Sprint Silver (750m – 20km – 5km). Tutte le competizioni sono aperte sia ai tesserati FITRI che ai giornalieri.