Un po’ di scarico, una Laurea e parte il viaggio.

Un po’ di scarico, una Laurea e parte il viaggio.

Scarico, esami, laurea e a capofitto nel progetto maratona di Valencia, le gemelle Vassallo stanno assestando i tasselli per arrivare a Dicembre in forma ideale.

Andrea Toso

11 Luglio 2019

0

Dove eravamo rimasti?

La laurea in arrivo, il mese di giugno di scarico, un obiettivo per dicembre ed uno da accendere, andiamo per gradi…

Le gemelle Barbara e Francesca Vassallo hanno vinto la categoria Experience del concorso EnduDream e da aprile stanno progettando e lavorando per milestones per arrivare al 1 dicembre in forma ideale per correre la loro prima maratona, quella di Valencia, non per tagliare il traguardo bensì per strappare un cronometro d’eccellenza e iniziare un cammino lungo e faticoso per sognare la gara olimpica di Parigi 2024, qui si sogna in grande.

Per arrivare ai sogni bisogna avere fondamenta forti, così primo step è stato finire gli esami e scrivere la tesi della facoltà Scienze Motorie.

infatti, il mese di giugno abbiamo corso “poco”niente, la priorità era chiudere il capitolo esami e tesi, finalmente abbiamo la data della discussione che sarà il 26 luglio”.

E quindi avete scaricato completamente in questo periodo?

non proprio, abbiamo azzerato i lavori di qualità, mantenendo solo lunghetti leggeri, ma senza ulteriore carico psicologico, eravamo molto provate dopo la mezza di Berlino da cui ci aspettavamo qualcosa in più, per cui per un mese e mezzo abbiamo spostato le energie sulla tesi, non vediamo l’ora di discuterla e chiudere questo capitolo per partire con la fase di costruzione per la maratona

Cosa prevede il vostro allenatore per la ripartenza?

ovviamente prima di tutto faremo dei test di valutazione della forma per capire quanto sia servito lo scarico e quanto possa aver pesato sul ritmo, ma era necessario sia per dare riposo al fisico ed alla testa che per incastrare la discussione, ed in più anche l’arrivo improvviso del caldo è pesato anche a noi siciliane, che sebbene abituate abbiamo sentito il colpo

A tal proposito, con le aziende patners come procede?

abbiamo scoperto la qualità e bontà dei sali in compresse effervesventi di SIS gusto a parte, ci piacciono tantissimo!, ci stanno salvando dalla disidratazione… Con ASICS invece stiamo utilizzando le RoadHawk 2 per tutti i lavori di qualità e le abbiamo già elette a scarpa gara, un giusto bilanciamento tra reattività e comfort, e per i lunghi stiamo usando sempre le Cumulus e speriamo di continuare con questi modelli, il tempo inizia a diventare tiranno e sarà sempre più delicato fare test e cambiamenti in “corsa” ”.

Il cammino per Dicembre che tappe avrà?

sicuramente abbiamo in progetto diverse gare in previsione della maratona, cercheremo di stare in zona per gare corte fino ad agosto, poi stiamo progettando un paio di mezze per testare lo stato di forma tra ottobre e inizio novembre, così da avere le idee ben chiare per Valencia!

Grazie Barbara e Francesca, iniziamo a tifare per la discussione, aggiorneremo i lettori sul vostro primo obiettivo, in bocca al lupo!