Tremalzo Bike SCOTT 2018: terzo posto per Juri Ragnoli

Tremalzo Bike SCOTT 2018: terzo posto per Juri Ragnoli

Terzo sigillo straniero consecutivo per la Tremalzo Bike che vede il campione europeo Alexey Medvedev regolare solo in volata Johnny […]

ENDU

09 ottobre 2018

0

Terzo sigillo straniero consecutivo per la Tremalzo Bike che vede il campione europeo Alexey Medvedev regolare solo in volata Johnny Cattaneo. Sfortunato Chiarini, protagonista nel terzetto di testa sino dopo il GPM del Tremalzo. Bronzo per Juri Ragnoli.

L’edizione più emozionante ed incerta di sempre. Gli attori protagonisti di questo grande spettacolo sportivo sono stati il campione europeo marathon, il russo Alexey Medvedev, e il duo Cattaneo e Ragnoli.

La Tremalzo Bike Scott 2018 parla per la terza volta consecutiva straniero: dopo la vittoria del campione del mondo, l’austriaco Alban Lakata, nel 2016, il successo del campione ceco Kristian Hynek nel 2017 ora è la bandiera della russa a sventolare sulla cima del Tremalzo. Segno inequivocabile dell’internazionalità di questa che è diventata a tutti gli effetti una delle regine del calendario off-road italiano e non solo. Terreno di conquista straniero, ma gli italiani hanno dato filo da torcere agli avversari.

Oltre al podio di giornata buona prestazione di Pietro Sarai che chiude la sua corsa in undicesima posizione. Nella top 30 anche Cristiano Salerno.

Le classifiche

Le dichiarazioni

Juri Ragnoli – SRT – “ Il Tremalzo non perdona ed il livello oggi era altissimo. Insomma, sono molto soddisfatto dell’epilogo. Una giornata stupenda. Percorrere questi sterrati con il sole caldo, il cielo azzurro e laggiù in fondo il Lago di Garda a farci capire quanto siamo alti è incredibile. Spero che oggi abbiamo contribuito a regalare un bello spettacolo sportivo e che tutti i partecipanti si siano divertiti quanto me. Questa è mountain bike ”

Pietro Sarai – SRT – ” Volevo fare bene e sapevo di poterlo fare. Qualche problema tecnico ha condizionato la mia gara. Quando sono ripartito ormai i primi erano andati e quindi ho fatto una gara in rimonta. Chiudo in undicesima piazza. ”

FONTE AESPORTNEWS