Run For Rhino

Run For Rhino

Run For Rhino è una corsa solidale di 400 km che si svolgerà in Namibia tra gennaio e febbraio 2020

ENDU

26 Novembre 2019

0

L’ideatore di questa corsa, Andrea Pelo di Giorgio ed il suo staff, intendono creare con un’immaginaria linea gialla (vita) un recinto virtuale che impedirà qualsiasi azione malvagia nei confronti di madre natura ribadendo il proprio fermo e deciso
NO AL BRACCONAGGIO

L’obiettivo di Run For Rhino

L’obiettivo primario è di rinforzare il trend positivo che vede una crescita delle popolazione di Rinoceronti neri in Namibia, (grazie proprio ad un importante ed incessante lavoro dei Ranger) sensibilizzando, attraverso Run for Rhino, l’opinione pubblica sull’importanza di sconfiggere il bracconaggio e tutti i mercati da esso derivati.

I Numeri della strage

Solo nel corso dell’ultimo anno in Africa oltre 1000 esemplari di rinoceronte sono stati barbaramente abbattuti e sottoposti ad inutili agonie. Il paese più colpito è il Sud Africa. In Namibia c’è la più grande concentrazione di Rinoceronti Neri che risultano in crescita ed è proprio qui che Run For Rhino lancerà il suo grido al mondo.

Elefanti, ippopotami sono oggetto di continue persecuzioni da parte di mercenari interessati al loro avorio: ogni anno vengono uccisi 20mila elefanti, con un ritmo di 55 al giorno. Non si salvano neanche i Leoni che vengono uccisi per i loro artigli.

I rinoceronti sono, invece, ambiti a causa del loro corno, che sul mercato nero vale più dell’oro e del platino. La polvere creata col corno del Rinoceronte viene spacciata come potente afrodisiaco ed il costo al grammo è superiore di quello della cocaina.
– Fonte WWF

Il Bracconaggio: un Business globale

Secondo il Wwf, esistono varie ragioni che spingono alla caccia. Una delle prime cause è il benessere dei paesi più ricchi, pronti a pagare per prodotti naturali illegali che le popolazioni più povere reperiscono nella speranza di ottenere facili guadagni. Oramai il bracconaggio è un business globale che si poggia su reti criminali organizzate che si occupano anche di droga, armi, beni contraffatti e traffico di esseri umani. La vendita illegale di prodotti di fauna selvatica è cresciuta del 70% anche su internet. Non a caso, secondo l’analisi delle Nazioni Unite, questo tipo di commercio illegale fa parte della threat finance che minaccia la sicurezza finanziaria mondiale. Non mancano connessioni con il terrorismo: stando al rapporto del Wwf, i venditori di armi illegali riforniscono sia i bracconieri che i jihadisti.

La corsa

La corsa si effettuerà al di fuori delle riserve per questioni di sicurezza e sarà comunque terra libera con possibili incontri di animali di ogni tipo.
L’avventura Run For Rhino si chiuderà in una riserva minore scortati dai Ranger ai quali verranno donati i proventi raccolti dalle donazioni.
Run For Rhino è aperto a tutti:

  1. puoi supportare il progetto con una donazione;
  2. puoi accompagnare Andrea Pelo di Giorgio durante la corsa oppure seguirlo da vicino con il camper di supporto
  3. puoi diventare partner/sponsor del progetto 

Accompagnare Andrea in questa impresa solidale, significa poter vedere la meraviglia dell’Africa e degli animali che la popolano nel modo più naturale e rispettoso.

Insieme al Ranger Davide Bomben e all’Agenzia Viaggi Manuzzi Cesena, patner del progetto il pensiero è stato quello di dare la possibilità agli sportivi e non di vivere una vacanza in Namibia diversa, correndo  o semplicemente seguendo l’avventura.