Nuova Scott Foil, una grande bellezza.

Nuova Scott Foil, una grande bellezza.

il telaio della Scott Foil è il medesimo collaudato e vincete della vecchia sorella del 2019, con un nuovo cockpit (il blocco forcella-sterzo-manubrio) ingloba completamente i cavi sia nella versione cambio meccanico che elettronico, ripulendo la linea in maniera importante.

Andrea Toso

01 Settembre 2020

0

La Scott Foil è proprio bella.

Scusate, per una volta mi sbilancio, ma appena ricevuta la mail di presentazione di questa nuova Scott Foil sono rimasto davvero colpito dalla pulizia della linea, dalla apparente semplicità, niente fronzoli ma un’aria davvero “race”.

In realtà il telaio è il medesimo collaudato e vincete della vecchia sorella del 2019, ma il nuovo cockpit (il blocco forcella-sterzo-manubrio) ingloba completamente i cavi sia nella versione cambio meccanico che elettronico, ripulendo la linea in maniera importante.

La tecnologia F01 usata nel telaio ha già vinto tappe nei grandi tour, diverse classiche tra cui la Parigi-Roubaix, cui viene aggiunto a limare l’aerodinamica il nuovo cockpit. Ma attenzione, questa inclusione dei cavi non inficia né la rigidità, né cambiate e frenate, un passaggio “naturale” dei cavi che non rallenterà i meccanici nella manutenzione o nel cambio degli stessi.
Lo spazio della forcella ridisegnato permette l’utilizzo di pneumatici fino a 30c.

Mat Hayman ci ha vinto la Roubaix come detto, forse anche grazie al profilo ribassato nella parte inferiore  che permette una guida fluida e confortevole anche su strade sconnesse.
Il telaio ha due versioni del forcellino del cambio, una per deragliatori tradizionali, l’altra per deragliatori direct mount. Direct mount è uno standard Shimano, disponibile ora per i gruppi Dura Ace e Ultegra. Il forcellino direct mount offre più spazio per smontare la ruota, che rende i cambi ruota più semplici e veloci. Al di là del forcellino direct mount e in collaborazione con il nostro team per le bici da strada, abbiamo progettato portamozzi che permettono che la ruota venga guidata con facilità nelle guide del portamozzo. Il mozzo prima viene in contatto con la parte inclinata (anteriore) della guida, e alzando la ruota va nella sua posizione finale.

La nuova Scott è disponibile in 4 diversi modelli partendo dai 3.999,00 € della versione Scott Foil 30, salendo a 5.399,00 della Scott Foil 20, passando ai 5.999,00 della Foil 10 fino ad arrivare al modello Foil Pro per cui si investono 8.999,00 € con un allestimento davvero superiore, praticamente quello usato dalla Mitchelton-Scott al Tour De France che si sta correndo in questi giorni:

Telaio FOIL Disc in fibra di carbonio HMX,

Forcella FOIL Disc HMX,

Shimano Dura-Ace Di2 22 velocità,

Ruote Syncros Capital 1.0 50 Disc,

Pneumatici Schwalbe PRO ONE Microskin TL,

Componentistica Syncros in carbonio