Nike Air Zoom Tempo NEXT%, il test di Antonella Napoletano

Nike Air Zoom Tempo NEXT%, il test di Antonella Napoletano

Non appena ho tirato fuori dalla scatola le Nike Air Zoom Tempo NEXT% me ne sono innamorata perché a livello estetico sono davvero molto belle!
Rispondono a due necessità fondamentali: ammortizzazione e propulsione.

Antonella Napoletano

06 Ottobre 2020

1

Non appena ho tirato fuori dalla scatola le Nike Air Zoom Tempo NEXT% me ne sono innamorata perché a livello estetico sono davvero molto belle! Si presentano con una tomaia bianca semitrasparente  che sta con tutto e colori arcobaleno sul blu nella parte interna e sul rosso in quella esterna, ma puoi trovarle anche di diverse tonalità. Questa tomaia è realizzata con un nuovo materiale Atomknit, erede dell’utilizzatissimo Flyknit  e le indossi come fai con dei calzini ed è proprio quella la sensazione che riceve il piede, di camminare con delle calze comodissime. Sono in viaggio ormai da 8 giorni e non mi hanno affatto stancata, anzi favoriscono l’assunzione di una corretta postura sia in posizione statica che in movimento.

Ma passiamo alla parte più interessante, che tipo di scarpa da corsa è la Nike Air Zoom Tempo NEXT% ?

Le nuove Nike Air Zoom Tempo NEXT% rispondono a due necessità fondamentali: ammortizzazione e propulsione.

Inizialmente, nel riscaldamento o su ritmi di corsa lenti, non ti trasmettono quella sensazione di leggerezza che invece si percepisce non appena si iniziano a far girare le gambe a velocità più sostenuta, tanto che non vorresti più fermarti e ti sembrerà quasi che siano le scarpe a condurre il ritmo della tua corsa.  Nell’ultimo anno ho usato dei plantari ortopedici molto morbidi fatti su misura a causa di un piede cavo che tende a affaticare la fascia plantare e soggetto a tendinite dell’achilleo, ma usando le Nike Air Zoom Tempo NEXT% non ne ho più sentito bisogno.

Sono scarpe ideali da utilizzare in allenamento sia nei lavori più lunghi che in quelli più brevi e veloci, in particolare ne ho giovato in quelli con variazione di ritmo, infatti la vera efficienza di questa nuova scarpa Nike si percepisce ad un’andatura sotto i 4′, specialmente nella parte finale dell’allenamento quando la stanchezza prende il sopravvento. Vediamo perché!

Nike Air Zoom Tempo NEXT%

Il design tecnologico Nike Air Zoom Tempo NEXT% presenta un’ intersuola costituita nell’ avampiede e mesopiede, quasi fino al tallone, da schiuma ZoomX, quella presente in tutte le scarpe top di gamma, che favorisce leggerezza e reattività e da Due pod Zoom Air per massimizzare la fase propulsiva offrendo un eccezionale ritorno di energia a ogni passo. Il tallone è invece addizionato da schiuma React, la più ammortizzante nel mondo Nikeper una maggiore resistenza e ammortizzazione. La schiuma ZoomX è quindi distribuita su tutta la lunghezza del piatto suola assicurando stabilità ai pod di Zoom Air e serve per rendere più omogenea e fluida la rullata, garantendo al contempo una sensazione di spinta e protezione a ogni falcata.

Nike Air Zoom Tempo NEXT%

La Nike Air Zoom Tempo NEXT% si configura dunque come una mediazione tra una scarpa tradizionale come la Pegasus ed una top da gara con le moderne piastre in carbonio come le velocissime Vaporfly o le nuove Alphafly. La piastra in carbonio dei modelli gara è sostituita da una in materiale composito, come descritto precedentemente, ed è dunque meno performante, come giusto che sia in allenamento. C’è anche meno rigidità, un’altra caratteristica ottima quando non serve dare il 100%.

Il drop è di 10mm, il peso di 260 grammi circa, vi consentono di spingere tantissimo con la parte anteriore del piede senza trascurare la necessità di protezione sul tallone durante la corsa; quando la testa ti dice che saresti stanco e dovresti rallentare, l’effetto molla della piastra ti aiuterà, al contrario quando si sta bene aiuta ad andare più veloce regalandovi una sensazione davvero piacevole.

In conclusione se vuoi una scarpa unica per dare il meglio di te in allenamento quanto in gara, la Nike Air Zoom Tempo NEXT% è sicuramente la scarpa che stai cercando. Il prezzo di 199,99 euro la posiziona nella fascia premium ma la resa soddisferà e giustificherà l’investimento.