L’AMBASSADOR SUUNTO OMAR DI FELICE PROTAGONISTA DI UNA NUOVA IMPRESA IN CANADA

L’AMBASSADOR SUUNTO OMAR DI FELICE PROTAGONISTA DI UNA NUOVA IMPRESA IN CANADA

INIZIA OGGI L’AVVENTURA OLTRE OCEANO DELL’ULTRACYCLER IL QUALE IN SELLA ALLA SUA BICI, GUIDATO E SUPPORTATO DALLE INDICAZIONI DEL SUO GPS […]

ENDU

09 marzo 2018

0

INIZIA OGGI L’AVVENTURA OLTRE OCEANO DELL’ULTRACYCLER IL QUALE IN SELLA ALLA SUA BICI, GUIDATO E SUPPORTATO DALLE INDICAZIONI DEL SUO GPS DA CICLISMO, PEDALERÀ PER 1.500 KM A NORD DEL CIRCOLO POLARE SULLE RIVE DELL’OCEANO ARTICO.

Per tanti appassionati di bici (e non solo) l’Ambassador Suunto Omar Di Felice è diventato un’icona grazie alle sue incredibili imprese sportive, ultime in ordine di tempo ad esempio, il Giro d’Italia in solitaria (3.600 km) in appena 9 giorni e, più recentemente, in Islanda nell’impresa denominata “Iceland Unlimited” in cui ha percorso 1.200 chilometri di nuovo in 9 giorni, solo e senza auto di supporto al seguito, tra ghiacci e temperature polari (foto sotto). Ebbene, oggi 5 marzo la ruota della sua bicicletta riparte per un’altra grande sfida… e questa volta in Canada.

L’ultracycler pedalerà dalla cittadina di Whitehorse sul fiume Yukon in direzione del centro abitato di Tuktoyaktuk, nella regione di Inuvik. Sono i Territori del Nord Ovest a nord del Circolo Polare, sulle rive dell’Oceano Artico. Si tratta di una lunga pedalata di 1.500 chilometri nei territori selvaggi e montuosi dello Yukon (zone rese famose da Jack London nel romanzo Zanna Bianca), percorrendo per la prima volta la nuovissima Arctic Highway, passando per la Dempster Highway.