La Stracararra parla straniero

La Stracararra parla straniero

Circa 1000 runner hanno preso parte all’ottava edizione della Stracarrara, svoltasi domenica 18 settembre 2016 a Marina di Carrara (MS). […]

ENDU

19 settembre 2016

0

Circa 1000 runner hanno preso parte all’ottava edizione della Stracarrara, svoltasi domenica 18 settembre 2016 a Marina di Carrara (MS).

Anche quest’anno – per il quinto anno consecutivo –  la gara di podismo di 10 km prevedeva l’assegnazione dei titoli nazionali UISP sia per le categorie assolute sia per quelle giovanili.

Nella competitiva adulti, l’indiscussa abilità dei kenioti nella corsa porta alla vittoria di Jonathan Kosgei Kanda dell’Atletica Castello, che in 29’37” ha preceduto Ezekiel Meli (29’48”), Atleti Futura ASD e il compagno di squadra nonché connazionale David Kiplagat Tum (30’13”). Il primo italiano taglia il traguardo in ottava posizione ed  è Massimo Mei, sempre dell’Atletica Castello, che conclude in 31’54”. Anche nel campo femminile è il Kenia a farla da padrone: vince, infatti, l’italianizza Esther Wanjiku Mutuko, RCF Roma Sud, chiudendo con il crono di 36’00” precedendo di 14″ la connazionale Eunice Chebet, Atltetica Sestese Femminile e Carolina Baldi dell’Atletica Casone Noceto, che chiude terza in 36’22”.

B0005P 0050

Il percorso si estendeva sul lungo mare di Marina di Carrara, completamente piatto. La Stracarrara prevedeva un montepremi generale e uno per soli atleti italiani, gli atleti italiani e internazionali si sono dunque sfidati in una gara diventata con il tempo di altissimo livello. Il villaggio, allestito al Campo Scuola della famosa “città dei marmi”, presso Carrara Fiere, dove gli atleti e accompagnatori hanno potuto godere di tutti i servizi, parcheggi, ritiro pacchi gara e pettorali, docce e spogliatoi (al campo di atletica), pasta party, tenda massaggi, ristoro, ecc.

ID_15380035

Quella di Marina di Carrara è stata una vera e propria festa per tutta la famiglia. Voce dell’evento la famosa Radio Bruno, che ha animato il lungo weekend di festa sportiva. Il sabato pomeriggio è andata in scena la Stracarrarina, giunta alla sesta edizione, dedicata ai più piccoli, con tante attività ricreativa e un goloso”Nutella party”.  Il via alle 14.30 di sabato 17 settembre, dal Campo Scuola, centro nevralgico della manifestazione.

Last but not least, la Stracarrara era anche non competitiva e a quattro zampe. La Non Competitiva e l’attività ricreativa denominata “walking” erano le due manifestazioni a ritmo “libero” e hanno richiamato, come ogni anno, la partecipazione di tantissimi sportivi e appassionati non solo del running ma anche, appunto, del walking. Un percorso molto bello, inserito in un paesaggio incantevole, il mare da una parte, le Alpi Apuane dall’altra, senza dimenticare le suggestive cave di marmo bianco di Carrara , gli arabescati, gli statuari e i calacatta, tutti visibili dal percorso.

La versione cinofila della Stracarrara ha preso il via insieme alla competizione vera e propria di domenica mattina. Dopo il successo degli anni precedenti, con la partecipazione di oltre un centinaio di amici a 4 zampe, è andata in scena anche la quarta edizione della Stracarrara a “6 zampe”, manifestazione non competitiva dedicata cani di tutte le razze insieme ai loro “amici a due zampe”. Quest’ultima è stata organizzata dall’associazione nazionale A.N.T.A. Onlus, sezione di Massa-Carrara, in collaborazione con Stracarrara ASD.

Le classifiche complete al seguente link: https://www.mysdam.net/events/event/results-v6_33205.do

a cura di Anna Celenta

photo credits: archivio Stradacarrara team