ENDU e Nielsen lanciano una ricerca sull’impatto dell’annullamento degli eventi sportivi di endurance

ENDU e Nielsen lanciano una ricerca sull’impatto dell’annullamento degli eventi sportivi di endurance

Online brevi questionari rivolti agli appassionati, agli organizzatori e agli sponsor

ENDU

31 Marzo 2020

0

In quella che tutti stanno considerando come la più grave crisi del dopoguerra, in cui l’economia sta subendo gravi rallentamenti, i vari settori si stanno però attrezzando per capire le più strategiche contromisure da adottare per affrontare il momento attuale e ripartire ancora più forti. Grandi risposte di tutela e con misure specifiche dalle maggiori filiere italiane tra queste quella agro-alimentare che sta investendo sulla tecnologia e sull’eCommerce oppure il settore tessile-manifatturiero che sta dimostrando un efficace esempio di versatilità, convertendo in tempi rapidi la propria produzione a favore di camici e mascherine per la protezione individuale in tessuto; così come alcuni laboratori di profumi e cosmetici stanno privilegiando la produzione di igienizzanti per la persona e per la casa.

Come sappiamo bene, e come spesso ci ricordano raccomandazioni europee, lo sport, soprattutto quello di base, è un fattore chiave per la salute nella società moderna. L’inattività fisica è stata identificata dall’OMS come uno dei principali fattori di rischio per la mortalità prematura e le malattie nei paesi ad alto reddito in tutto il mondo, essendo responsabile di circa 1 milione di decessi all’anno nella sola Regione Europea (Council Reccomendation on promoting health-enhancing physical activity across sectors, 26 November 2013 in the Official Journal of the European Union).

Consapevoli dell’importanza dello sport italiano a livello turistico, salutare, economico e sociale i principali attori della filiera chiedere il vostro contributo per spiegare l’impatto che l’emergenza Coronavirus ha avuto sugli sport endurance.

Per fotografare, quantificare e descrivere questo impatto ENDU, piattaforma digitale dedicata alla community degli sport di endurance, e Nielsen, la multinazionale leader nella misurazione e analisi dati,  lanciano una ricerca  articolata su tre questionari on line rivolti agli appassionati, alle aziende sponsor e agli organizzatori. L’obiettivo è anche quello di poter individuare e suggerire contromisure per arginare il catastrofico danno che questa situazione ha creato.

Nello specifico il questionario rivolto agli appassionati avrà l’obiettivo di fotografare le gare perse e quindi il mancato indotto per gli organizzatori e le località in cui dovevano svolgersi, il mancato acquisto di prodotti e attrezzature per lo sport ed in generale lo status attuale e le intenzioni per il futuro.

Compila qui il questionario per dare il tuo contributo e trasmettere al meglio il valore dello sport!