Dal 20 al 22 settembre torna Jeroboam Gravel Challenge

Dal 20 al 22 settembre torna Jeroboam Gravel Challenge

300, 150 e 75 le distanze, su meravigliose percorsi gravel

ENDU

04 Settembre 2019

0

Jeroboam 300

Esattamente come lo scorso anno, la Jeroboam 300 sarà un viaggio unico attraverso magnifici e sempre mutevoli paesaggi: dalle colline coperte di vigneti alle mura di pietra delle montagne che si tuffano nel lago di Garda, per finire la ride pedalando all’alba attraverso la pianura, quando il mondo si sveglia col profumo di un croissant caldo (e un sacco di bar per mangiarli, anche se ti stai trascinando verso la linea di arrivo).

Un’avventura da affrontare da soli o in gruppo, con i tuoi migliori amici e fedeli compagni di strada, perché Jeroboam Gravel Challenge non è soltanto una gara, ma un’esperienza da vivere e condividere, come il ciclismo di un tempo.

L’edizione 2018 ha visto oltre 300 partecipanti, un village animato da alcuni dei brand più cool del mondo gravel e, soprattutto, un sacco di divertimento. Nel 2019 tutto questo è destinato a ripetersi nel giro di due giorni di ciclismo e festa, con un grande village, molta musica, buon cibo, calici di Franciacorta e birra alla spina.

La 150 e la 75

Quest’anno ci saranno tre percorsi gravel: la Jeroboam 300, per coloro che sono alla ricerca di un’esperienza estrema, la Magnum 150, “supported by Pedaled” (stesso terreno e atmosfera della 300, ma con un dislivello più avvicinabile), per coloro che vogliono vivere qualcosa in pieno stile Jeroboam, ma su un percorso più breve, e la Standard 75 per quanti vogliano, magari per la prima volta, cimentarsi con un evento gravel, attraversando le colline della Franciacorta.

Il nuovo programma

Venerdì sera si aprono le danze con il 3T gravel party: DJ set, bollicine, birra artigianale, iscrizioni, ritiro race bag e briefing per i partecipanti.
Sabato mattina la partenza di tutte le ride: il via della 300 sarà alle 7 del mattino, dopo la colazione servita a tutti. 150 e 75 partiranno invece alle 9.
Sabato sera tutti i presenti al village potranno partecipare allo “Spiedo Party” in attesa dei primi arrivi della 300 durante la notte, assaporando a pieno l’atmosfera Jeroboam, perché pedalare è solo la metà del divertimento.
Domenica l’accoglienza ai “Jeroboam Survivors”: coloro che arriveranno stanchi ma felici di avere concluso i loro 300 km, dopo avere pedalato tutta la notte o dormito sulle montagne. Dopo la colazione, brunch e DJ set al village oppure, per chi lo preferisce, la possibilità di portare tutta la famiglia sui 37,5 km della Family Ride con degustazione in una delle più famose cantine della Franciacorta dopo una bella pedalata attraverso i vigneti.

Per tutti coloro che volessero provare l’esperienza Jeroboam ma non potranno farlo in Franciacorta, il 2019 offrirà la possibilità di partecipare a eventi con la stessa filosofia in Svizzera, Repubblica Ceca e Spagna, a Girona. Maggiori informazioni sono disponibili nel sito.

Jeroboam e il suo village in Erbusco sono facilmente raggiungibili dall’aeroporto di Bergamo Orio al Serio (BGY) come pure da Milano Linate, Malpensa e Verona.

La Franciacorta offre un’ampia scelta di soluzioni per il soggiorno, in aggiunta all’area campeggio di Jeroboam disponibile gratuitamente per i partecipanti proprio di fianco al village.

Ride gravel, eat dust, drink bollicine. È tempo di Jeroboam!

PROGRAMMA

Venerdì

ore 1930 – 3T Gravel party
ore 21 – DJ set, registrazioni e briefing

Sabato

ore 6.30 colazione ore 7 Partenza J300 ore 9 partenza 150 e 75 ore 1030 social ride 37.5 dalle ore 19 Spiedo party

Domenica

Relax al village Jeroboam, accoglienza dei Jeroboam 300 Survivors ore 1030 social ride 37.5
dalle ore 11.30 brunch
musica e bollicine

Per info:

www.jeroboam.bike