Corri a Londra con RunTheWorld App

Corri a Londra con RunTheWorld App

Alla scoperta di Londra in attesa della maratona attraverso i percorsi di RunTheWorld App.

Andrea Toso

26 Aprile 2019

0

Manca poco alla maratona di Londra e sappiamo che molti voi lettori ci saranno come fortunati partecipanti alla ricerca del traguardo dei vostri sogni. Siccome molti di voi avranno già visitato la città prima della maratona oppure dopo la maratona alcuni avranno voglia di una corsetta defaticante o una galoppata veloce post volo per Londra, ci piacerebbe consigliarvi uno dei percorsi che abbiamo creato e rivelarvi delle curiosità alcuni delle sue storie da scoprire. Sí, i percorsi sono creati da collaboratori locali e amici, perché è cosi che ci piace pensare della Run the world app: un amico che ti accompagna durante la corsa e ti da indicazioni sulla strada giusta da seguire, storie divertenti, fatti storici su ciò che ti circonda che difficilmente avresti potuto scoprire da solo.

Oggi vi accompagnamo su uno dei nostri percorsi preferiti qua a Londra, la “Posh London” ( ma se siete da altre parti della città, Runtheworld App include 4 diversi percorsi qua a Londra)

La “Posh London” è un percorso di 12.5KM che attraversa alcune delle zone meglio conosciute di Londra e queste sono alcune delle curiosità che potresti trovare interessanti mentre corri lungo il percorso.

Il percorso è circolare e l’app funziona con la localizzazione da ogni punto in cui partirete ad ogni modo per raggiungere la partenza suggerita la fermata di metro più vicina è “Notting Hill Gate”. All’interno dell’app c’è un sistema con google maps diretto per accompagnarvi con la vostra lingua al punto di partenza.

1) start Km0 – Notting hill

Il percorso incomincia qua, a Notting hill, quartiere famoso per gli edifici di epoca vittoriana, i giardini, i mercati, shopping di lusso e ristoranti, Notting hill è sicuramente una delle zone più visitate qua a Londra. Probabilmente conoscete già questo quartiere per via dell’omonima commedia romantica “Notting hill” uscito nelle sale nel 1999. Il protagonista Hugh Grant, che nel film interpreta il proprietario di una libreria il quale si innamora di Julia Roberts, che a sua volta interpreta una famosa attrice americana che visita per caso il suo negozio. Nel film, il personaggio interpretato da Hugh Grant abita in una casa a Notting hill con una caratteristica porta blu. Il film ha avuto cosí tanto successo che i veri proprietari della casa al tempo pitturarono la porta di nero poiché troppi fan del film suonavano al campanello di casa tutti giorni e coglievano sempre l’occasione di farsi fotografare di fronte alla famosa porta. Quando la casa è stata venduta, i nuovi proprietari hanno deciso di riverniciare la porta di blu di nuovo.

 

2) Km6 – Hyde park

A circa metà del percorso vi troverete nel polmone verde di Londra: Hyde park!

Vi ritroverete a correre qua per una buona parte del percorso, uno dei parchi più belli di tutto il mondo.

Uno dei più grandi parchi della città, Hyde park copre 142 ettari. Durante le olimpiadi del 2012, il parco è stato il palcoscenico della gara di triathlon, nella quale i fratelli inglesi Alistair e Jonathan Brownlee hanno conquistato l’oro e il bronzo olimpico. Il parco ha pure ospitato la ITU World Triathlon Grand Final nel 2015.

Hyde park ha pure ospitato tantissimi concerti famosi. Il 18 settembre 1976, la famosa band dei Queen ha tenuto un concerto gratuito nel parco con una partecipazione di circa 150 000 persone che tutt’ora rimane uno dei maggiori concerti a livello di numeri qua a Londra!

 

3) La Regina Victoria

Attorno al decimo Km passerete davanti alla Royal Albert Hall.

Durante il percorso vi verranno raccontati anche alcuni particolari di uno dei personaggi più importanti della storia dell’Inghilterra: la Regina Victoria.

Il suo regno è durato più di 60 anni, diventando regina a soli 18 anni fu imperatrice di uno dei più grandi imperi della storia.

La Regina Victoria e il Principe Albert hanno avuto insieme 9 figli, di cui la maggior parte ha sposato altri membri di famiglie reali in Europa. La coppia ebbe 42 nipoti in tutto e i loro discendenti possono essere trovati nelle famiglie reali Spagnole, Russe e Norvegesi. Questo fece guadagnare alla Regina il nomignolo “Nonna d’Europa”.

Alcuni storici credono che se la Regina Victoria fosse stata viva durante la seconda guerra mondiale, la guerra non sarebbe mai iniziata, poiché lei non avrebbe mai permesso ai propri discendenti di combattere tra di loro .

 

Queste sono solo alcune delle delle curiosità che puoi scoprire durante i percorsi sull’app Run the world. Oltre ai racconti dei percorsi, l’app ti avvisa sempre quando ci sono fontane lungo il percorso per potersi  reidratare, ti consiglia il miglior momento per correre per evitare le folle di persone nei vari ambienti urbani e anche dove fermarti per scattare foto da condividere con gli amici dei luoghi più scenici delle maggiori città del mondo .

Se vi è venuta voglia di provare l’app, il team di Run the world app ha creato un codice speciale per voi lettori di Endu Magazine “ILOVELONDON”, da essere usato durante la registrazione nell’app la quale e disponibile ora su tutti gli app stores.

Il codice sarà attivo fino al 30 aprile e se vi capiterà di leggere questo articolo in data successiva, non esitate a contattare la crew di Run the world app direttamente su tutti i social network, vi daranno un codice personale per avere un accesso diretto alla community di runner di Run the world.

Godetevi Londra, Godetevi il mondo.

 

Run the World. Sightseeing in movement.